NON SIAMO VITTIME DELLA NOSTRA GENETICA:

Aggiornamento: 27 mar 2020

Le credenze limitanti sono convinzioni profonde radicate nel nostro subconscio, che si attivano in maniera automatica, preconscia, senza che nemmeno ce ne accorgiamo, ostacolando la riuscita del recupero della nostra salute e della trasformazione neuroplastica.

Riconoscere ed individuare quali fossero le mie credenze è stato un processo imprescindibile per intraprendere il percorso di riprogrammazione neuronale.


I medici, dopo aver esaminato le mie analisi genetiche, sostenevano che il mio organismo non fosse in grado di detossificare e per loro il mio destino era segnato, scritto nero su bianco, determinato della mia genetica.

Questa notizia mi aveva destabilizzato, mi sentivo imprigionata, senza via di uscita, condannata dal mio assetto genetico.


Un giorno, un medico molto conosciuto nell’ambito dell’MCS, mi disse una frase che risuonò nella mia testa per molto tempo:

“L’EPIGENETICA è PIU' IMPORTANTE della GENETICA”.

Quelle parole mi spinsero ad andare alla ricerca di materiale scientifico che potesse confermare e sostenere quell'affermazione.


Il campo di studio che si concentra su come l'ambiente influisce sull'espressione genetica si chiama per l'appunto Epigenetica.


Incappare nelle ricerche del biologo cellulare Bruce Lipton, il quale spiega in maniera semplice e fruibile il tema dell’epigenetica, è stato un regalo meraviglioso.

Di punto in bianco, la sentenza medica che mi si era abbattuta addosso come una valanga si ribaltava, dando spazio a nuove possibilità.

Ascoltando le parole del dottor Bruce Lipton scoprivo che non ero più vittima della mia genetica.


Stavo cambiando una credenza limitante e stava cambiando anche la mia percezione.

Supportare questa nuova credenza con prove ed evidenze scientifiche, ha permesso di eliminare la vecchia credenza in modo consistente ed efficace.


La scienza epigenetica ci dice che la nostra alimentazione, lo stress, le emozioni e i pensieri modificano i nostri geni.


La convinzione che ha segnato per decenni la scienza, durante i quali si credeva che i geni fossero fissi, al di fuori dell'influenza di qualsiasi controllo cosciente, lascia il posto ad un nuovo paradigma.

Si scopre così che l'ambiente della cellula conta molto di più di quanto si pensasse.


I ricercatori hanno infatti scoperto che la membrana cellulare ha proteine che controllano il modo in cui i geni vengono "letti".

Queste proteine sono influenzate dall'ambiente che circonda la cellula.

Inoltre, attraverso le nostre percezioni, i pensieri e le nostre convinzioni, possiamo influenzare le nostre cellule agendo in modo significativo sulla nostra salute mentale e fisica, attraverso la biologia e la fisiologia.

La capacità di cambiarci a livello fisico, cambiando l'espressione dei geni può essere ereditata e tramandata ad altre generazioni.


"Non siamo vittime dei nostri geni, ma padroni dei nostri destini, capaci di creare vite traboccanti di pace, felicità e amore".

- Dr. Bruce Lipton


"Le nostre convinzioni controllano il nostro corpo, la nostra mente e quindi la nostra vita..."

- Dr. Bruce Lipton


Autore del libro bestseller; “La biologia delle credenze”

Bruce Lipton spiega i concetti fondamentali alla base dell’Epigenetica.

Illustrando i suoi studi e quelli di altri ricercatori come lui, ci spiega come le cellule reagiscono e sono influenzate dalle nostre convinzioni e dai nostri stati mentali.

Come il DNA che porta le informazioni genetiche del nostro corpo venga influenzato dai segnali provenienti dall’esterno della cellula, determinati dalle nostre percezioni, dell’ambiente e dai nostri pensieri.


Le sue ricerche e quelle dei suoi colleghi hanno capovolto la storia della nostra genetica e della salute.


Ora sappiamo che non siamo più vittime del nostro codice genetico, ma che abbiamo il potere di influenzare la nostra salute.Dobbiamo eliminare la falsa credenza che il nostro destino è determinato dalla genetica e abbattere i limiti che ostacolano il cambiamento.


"Il bruco e la farfalla hanno lo stesso identico DNA.

Sono lo stesso organismo, ma ricevono e rispondono a un segnale organizzativo diverso".

- Dr. Bruce Lipton


CONSIGLIO LA VISIONE DEL VIDEO di Bruce Lipton





84 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

DOLORE CRONICO