top of page

DA DOVE SONO PARTITA

Aggiornamento: 17 mar 2020

Ho scoperto il programma DNRS di Annie Hopper nell'estate del 2017.

Una ricerca casuale su Google mi ha fatto scoprire il libro fotografico di JENSE THILDE, una fotoreporter del New York Times anche lei colpita dalla Sindrome di Sensibilità Chimica.

Nell’intervista, raccontava della sua esperienza come malata MCS e del suo recupero. Spiegava di essersi avvalsa di un "metodo di riabilitazione neuronale" basato sulla neuroplasticità e sulla riqualificazione del Sistema Limbico.

La fotoreporter aveva seguito un seminario ed aveva continuato ad allenarsi ritirandosi in un luogo tranquillo, circondata dalla natura. Seguiva una dieta bilanciata ed organica e faceva attività fisica.

Era la prima volta che sentivo parlare di una possibile soluzione alla sfida che stavo vivendo, non nego l'eccitazione in quel momento.

La sua testimonianza ha cambiato il modo di vedere la mia condizione, segnando il cambio di rotta che mi ha portato a vivere oggi una vita piena, felice e sana.

Dopo aver letto quell'articolo non ho esitato a contattarla e ho deciso anche io di intraprendere il programma DNRS.

Come lei mi sono ritirata in un luogo tranquillo dove avrei potuto reperire cibo biologico, fare attività fisica e vita all'aria aperta.

Ho seguito il metodo per circa sei mesi, al quale ho subito affiancato uno studio integrato della neuroplasticità e delle neuroscienze.

Ho cercato di comprenderne la struttura del metodo e capire nel dettaglio quali fossero le tecniche che lo componevano ed alle quali la Hopper si fosse ispirata, attingendo materiale per creare il proprio metodo.

Questo mi ha permesso di addentrarmi nel mondo delle scoperte e delle tecniche di neuroplasticità e dei diversi campi di applicazione e di poter adattare ed approfondire alcuni aspetti.

Reputo il sistema DNRS un’ottima base di partenza, e lo consiglio a tutti. Nel mio caso specifico però, avendo sofferto per ben 16 anni di Fibromialgia e MCS, i risultati ottenuti attraverso la sua applicazione, non mi hanno portato oltre l’80% del recupero.

Il mio sistema nervoso e la sua risposta di lotta e fuga erano ben ancorati e radicati nel mio cervello e per riuscire a cambiare il programma ho dovuto lavorare sodo, studiando ed applicando altri approcci neuroplastici.

L’approfondimento e l’integrazione di altre tecniche e strategie ha giocato un ruolo fondamentale nel mio percorso di recupero totale e mi ha portato a colmare quel 20% mancante che mi ha permesso di raggiungere il successo e la salute.


Potete acquistare il DNRS di Annie Hopper entrando nel link qui sotto.

E' in inglese, ma c'è anche la versione con sottotitoli in italiano.


La prima volta che entravo in un supermercato....



1.448 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

DOLORE CRONICO

Комментарии


bottom of page